Italia Irlanda 0-0: post partita e pagelle

Di Fabio Marino

Un'Italia non irresistibile non va oltre lo 0-0 contro l'Irlanda. Giuseppe Rossi non pervenuto, solo Cassano prova ad accendere la luce nella ripresa.

Presentazione

Al Craven Cottage di Londra si è svolto il primo dei test di preparazione degli azzurri di Prandelli in vista del Mondiale. Nei 12 precedenti contro l’Irlanda l’Italia ha ottenuto otto vittorie contro le sole due da parte degli irlandesi. Prandelli lascia fuori diversi big dalla formazione di partenza, fra tutti Buffon, Chiellini, De Rossi, Pirlo e Balotelli. Grandissima curiosità invece per Darmian (alla prima in azzurro), Verratti e Giuseppe Rossi che si giocano le ultime chance per entrare nella lista dei 23 che andranno al Mondiale.

Le formazioni

Prandelli schiera l’Italia con un 4-3-1-2 con Sirigu in porta, in difesa Bonucci e Paletta al centro e fasce presieduta da Darmian e De Sciglio. Il vertice basso del rombo di centrocampo è Thiago Motta con ai lati Montolivo e Marchisio, più avanti Verratti a sostegno delle due punte G. Rossi e Immobile.

Il CT irlandese Martin O'Neill schiera i suoi con un 4-2-3-1 in cui Long agisce da unica punta.

Il primo tempo

Pronti via ed Immobile lanciato da Verratti si ritrova solo davanti al portiere ma controlla male e spreca. Al 5’ ci provaMarchisio con un tiro da fuori ma trova la pronta risposta del portiere irlandese Forde che devia in angolo. Al 13’ minuto Montolivo è costretto a lasciare il campo dopo un brutto scontro di gioco con Pearce, al suo posto entra Aquilani. Da valutare le condizioni del centrocampista del Milan che esce dal campo in barella e rischia di saltare il Mondiale. Al 21’ Pilkington impegna Sirigu con un calcio di punizione dal limite. Ancora Sirigu devia in angolo un tiro insidioso dai 25 metri di Meyler. Dopo un buon inizio dell’Italia è adesso l’Irlanda ad avere in mano il gioco, Rossi e Immobile timidi in attacco. Al 30’ grande forcing dell’Irlanda che crea in serie diverse occasioni, Sirigu è bravo a salvare sul colpo di testa ravvicinato di Long. Italia sfortunata, al 37’ è costretto a lasciare il campo anche Aquilani per un colpo alla testa al suo posto Parolo. Ancora Verratti lancia splendidamente per Immobile al 44’ ma l’attaccante del Torino viene anticipato dal portiere. L’Italia chiude in avanti ma non crea particolari pericoli alla difesa irlandese che chiude tutti gli spazi. La prima frazione si chiude dopo 5’ di recupero. Dopo un buon inizio fatto di fraseggi rapidi a centrocampo l’Italia sembra aver patito il doppio infortunio a Montolivo e Aquilani. Molto bene Verratti che gioca un’infinità di palloni, impreciso Immobile, non pervenuto Giuseppe Rossi. Una curiosità tattica: in fase di impostazione Thiago Motta si abbassa a ricevere palla sulla linea della difesa mentre Darmian e De Sciglio si alzano in avanti a formare un 3-5-2.

Il secondo tempo

Nessun cambio ad inizio ripresa. Thiago Motta perde al 3’ un pallone velenoso in mezzo al campo che lancia il contropiede irlandese che si conclude con un tiro diagonale di Long , bravo Sirigu a respingere. Al 10’ annullato un gol ad Immobile per fuorigioco, poco dopo l’attaccante verrà sostituito da Cassano. Non trova la porta Bonucci con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo al 16’, nel frattempo entra De Rossi per Thiago Motta. Bella azione degli azzurri, triangolazione Rossi, Cassano, Marchisio con il centrocampista che però conclude debolmente. Al 25’ finisce la prova opaca di Giuseppe Rossi che lascia il posto a Cerci. Cassano regala ottime giocate ed accende la manovra offensiva degli azzurri. Paletta, invece, in grosse difficoltà in difesa. Parolo cerca la rete da dentro l’area ma il suo tiro viene deviato in corner al 30’. Clamorosa doppia occasione per l’Irlanda al 33’, Quinn e McClean calciano indisturbati da dentro l’area ma trovano prima la traversa e poi l’ottima risposta di Sirigu. Al 43’ Darmian esce per Abate, positiva la prestazione del terzino del Torino. Al 47’ Cerci prova il tiro a giro col mancino ma non trova la porta. La partita si chiude al 48’ sul risultato di 0-0.

L’analisi

Non positivo il test per gli azzurri a due settimane dall’inizio del Mondiale. L’Irlanda avrebbe decisamente meritato di vincere, sia per occasioni costruite che per mole di gioco espressa. Timida la prestazione di Giuseppe Rossi, decisamente fuori forma. In ombra Immobile, male Paletta e De Sciglio. Positivo invece l’impatto di Cassano sulla partita, difficilmente l’Italia potrà privarsi della sua fantasia. Molto bene Verratti nel primo tempo, dinamico e sempre al centro del gioco, assente invece nella ripresa. Darmian non sfigura ma neanche esalta. In realtà gli azzurri avevano iniziato anche con un buon piglio, passaggi di prima e continui scambi di posizione a centrocampo. Probabilmente l’infortunio di Montolivo, vera nota stonata della serata, ha condizionato il resto della partita. La difesa ha palesato gli stessi limiti delle ultime partite, soffrendo maledettamente gli attaccanti irlandesi. Per fortuna Sirigu era in serata di grazia. Cosa succederebbe se incontrassimo ora Brasile o Spagna ?

Le pagelle degli azzurri

Sirigu 7

Darmian 6

Paletta 5

Bonucci 5,5

De Sciglio 5

Thiago Motta 5,5 (dal 17’ s.t. De Rossi 6)

Marchisio 6

Montolivo s.v. ( dal 13’ Aquilani s.v. dal 37’ Parolo 6)

Verratti 6,5

Rossi 5 (dal 25’ s.t. Cerci 5,5)

Immobile 5 (dal 10’ s.t. Cassano 6)