Stretching per la muscolatura posteriore della coscia

Di Pierluigi De Pascalis

Analisi ed esecuzione degli esercizi di stretching per l'allungamento della muscolatura posteriore della coscia. I dettagli dell'esercizio e le possibili varianti.

Esecuzione: dalla posizione seduta, gambe divaricate, distendere un arto e flettere l'altro sino a portare la pianta del piede di quest'ultimo in prossimità dell'adduttore della gamba opposta. Flettere il tronco anteriormente portando le braccia e le mani verso la pianta dell'arto disteso.

Dettagli: consente lo stretching della muscolatura posteriore della coscia (bicipite femorale ecc.), ma anche dei glutei, degli erettori spinali e del gran dorsale. Nel corso dell'esecuzione occorre fermarsi alla sensazione di tensione prima di percepire dolore o fastidio.
Particolare attenzione è da porre a livello della colonna vertebrale per evitare che possa inarcarsi.

Chi dispone di buona mobilità può raggiungere la pianta del piede effettuando una lieve trazione in direzione del ginocchio. Questo coinvolge ulteriormente la muscolatura del polpaccio.

Bibliografia

  1. A scuola di fitness
    ; Ed. Calzetti e Mariucci;
  2. Chinesiologia applicata per fitness e bodybuilding
    A. Umili
  3. La forza muscolare. Aspetti fisiologici ed applicazioni pratiche
    Bosco Carmelo
  4. Biomeccanica degli esercizi fisici. Dalla preparazione atletica sportiva al fitness
    Stecchi Alfredo

Voci glossario

Forza