Allenamento della partenza dai blocchi

Di Carlo Marcianò

Analisi, tecnica, e proposte operative nell'allenamento per la partenza dai blocchi.

L'allenamento della partenza dai blocchi e dell'accelerazione comprende una parte puramente tecnica ed un'altra dedicata al miglioramento di quei parametri determinanti affinché una corretta esecuzione tecnica del gesto risulti comunque efficace.
Tuttavia si tratta soltanto di una parte dell'allenamento del velocista, in quanto tante altre sono le qualità da allenare, di conseguenza altri meccanismi energetici da curare, cioé quello aerobico e quello anaerobico lattacido, e quindi tanti altri i mezzi di allenamento.

Pur riconoscendo quindi l'assoluta necessità di allenare la capacità cosiddetta organica e quindi aerobica e la potenza e capacità lattacida, tralasceremo la loro trattazione, in quanto l'argomento di questo lavoro é specificatamente dedicato alle due fasi iniziali di ogni gara di velocità.

Il meccanismo adoperato per sforzi massimali di breve durata, come già detto è quello anaerobico alattacido.
In queste fasi della gara, infatti, elevatissime sono le quantità di forza esplosiva adoperata, minime quelle di forza elastica; la resistenza alla velocità é espressione della capacità anaerobica alattacida, ma in queste fasi non viene ancora espressa al suo massimo; le doti tecniche e coordinative sono invece essenziali.

Il meccanismo energetico anaerobico alattacido é espresso tramite due forme: la capacità alattacida e la potenza alattacida.

Bibliografia

  1. Teoria dell'allenamento. Indicazione di una metodica generale di allenamento
    Harre Dietrich
  2. Linee generali della teoria dell'allenamento sportivo
    Armando Fucci
  3. Teoria e metodologia dell'allenamento
    L. Ricciarelli, L. Toccaceli
  4. www.orlandopizzolato.com

Voci glossario

Forza