Fabrizio Leone26

Collaboratore

Percorso di studi

- Nel luglio 2006 acquisisce il Diploma di Tecnico dell'industria audiovisiva presso l'Istituto Professionale per la Cinematografia e la Televisione Roberto Rossellini di Roma
- Dal 2007 al 2008 lavora come commesso nel reparto sportivo di Cisalfa sport a Roma
- Nel settembre 2008 comincia il corso di studi triennale presso L'università degli Studi del Foro Italico di Roma
- Nel giugno 2010 acquisisce l'attestato di partecipazione ai Seminari integrativi del corso di attività Motorie per adulti e anziani presso l'Università degli Studi del Foro Italico di Roma, comprendente la Tecnica e didattica degli esercizi in sala pesi, il Fitness funzionale, l'Attività motoria per gli anziani, la Tecnica e didattica del Personal Trainer
- Nel settembre 2011 acquisisce la laurea triennale in Scienze Motorie e dello Sport presso l'Università degli Studi del Foro Italico di Roma presentando la tesi di laurea con titolo "Il Kung fu di Okinawa, l'eredità di un'arte pedagogica tra oriente e occidente". Il corso di studi comprende lo studio delle seguenti materie: Anatomia applicata all'attività motoria- Biologia e Biochimica generale e umana- Metodi e Tecniche delle attività motorie- Atletica, Ginnastica artistica, Ginnastica ritmica- Pedagogia generale, sportiva, speciale- Attività motorie per l'età evolutiva- Biomeccanica del movimento- Nuoto e sport natatori, Attività motorie per adulti e anziani- Fisiologia umana e nutrizione- Igiene generale e applicata- Attività motoria preventiva e adattata- Fisiologia dello sport ed endocrinologia- Medicina dello sport- Giochi sportivi (calcio, basket, pallavolo, rugby)- Patologie dell'apparato locomotore- Psicologia generale, sportiva, dello sviluppo- Teoria e metodologia dell'allenamento. Inoltre si è dedicato alla partecipazione delle seguenti attività formative: Yoga, Tae Kwon Do, Articolazione temporo mandibolare e postura, arbitro di pallavolo.

Attività lavorativa

- Nel settembre 2011 comincia a lavorare come istruttore di sala pesi e personal trainer presso la palestra Pamphili Passion Fitness di Roma
- Dal 2005 al 2011 ha praticato il Kung fu di Okinawa presso il maestro Paolo Santilli, e gli ultimi due anni anche presso il Gran Master e caposcuola dello stile John Armstead
- Dal 2008 al 2010 ha praticato il Karate Wado ryu presso il maestro Angelo Cialente
- Da settembre 2012 ha cominciato a praticare Shorinji Kempo sotto la guida del Sensei Francesco Vietri, Branch master di Roma Nord Branch, conseguendo il grado di cintura verde 6° kyu
- Dal 2012 ha cominciato il corso di studi in fisioterapia presso La Sapienza di Roma praticando il tirocinio presso il centro di riabilitazione San Raffaele Pisana di Roma

Target di riferimento

Attività fisica generale per tutte le età per la tonificazione muscolare e la definizione, per l'aumento della massa muscolare, l'aumento della forza e l'aumento della resistenza muscolare
Attività fisica di gruppo per facilitare la socializzazione, il divertimento e la riduzione dello stress. Attività fisica per dimagrire, rimodellare e migliorare la mobilità articolare. Attività fisica per aumentare la resistenza aerobica e la preparazione atletica
Attività fisica per le persone che vogliono mantenersi in salute attraverso esercizi di rilassamento

Specializzazione

Allenamento in sala pesi per l'incremento di massa muscolare, forza muscolare e definizione muscolare
Allenamento mirato al dimagrimento e alla tonificazione muscolare
Allenamento mirato all'aumento della potenza aerobica e all'incremento della resistenza cardio-respiratoria
Preparazione negli sport di combattimento soprattutto per quanto riguarda le arti marziali Tecniche di concentrazione e rilassamento attraverso esercizi di stretching e di respirazione
Tecniche di difesa personale che abbracciano i seguenti stili studiati negli anni di pratica delle arti marziali: Okinawan Kung fu Academy, Karate Wado Ryu, Judo, Quinnà, Haikido, Tae kwon do, Wing Chung, Boxe

Più letto

Intervista a John Armstead

L'intervista concessa dal maestro John Armstead il 13 gennaio 2011. Biografia del maestro. L'esperienza maturata da John Armstead in merito all'insegnamento del Kung Fu di Okinawa

Più letto

Taoismo e arti marziali

Alla base delle arti marziali cinesi ci sono filosofie e vie di pensiero: taoismo, confucianesimo, buddhismo zen. Teorie taoiste applicate al Kung Fu: Wu Hsing, Wu shin, Wu Wei, Yin-Yang, Ch'i

Più letto

Tipica seduta di allenamento del Kung Fu di Okinawa

I passaggi di una tipica seduta di allenamento del Kung Fu di Okinawa. Il riscaldamento, la fase centrale (Kihon, Calci alla sbarra, Tecniche a vuoto, Tecniche al circuit training), fase centrale

Bibliografia e ringraziamenti

Bibliografia della tesi: "Il Kung Fu di Okinawa, l'eredità di un'arte pedagogica tra oriente e occidente" del dottor Fabrizio Leone, presentata nel 2010/2011 presso Università degli Studi di Roma "Foro Italico"

Conclusioni

Una riflessione conclusiva sul Kung Fu di Okinawa. Il valore pedagogico del Kung Fu di Okinawa, le difficoltà nell'insegnamento dei valori. Il ruolo del Kung Fu di Okinawa nella crescita personale

Elementi didattico - pedagogici

5 le regole fondamentali: determinazione nella pratica, allenamento con il cuore e lo spirito, sviamento dall'auto-esaltazione, vedere attraverso te stesso e apprendere attraverso gli altri, seguire le regole dell'etica nella vita di ogni giorno

Corpo, mente e spirito nella pratica

I tre elementi fondamentali da tenere in considerazione sono il corpo, la mente e lo spirito. Analisi delle tre dimensioni da tenere in considerazione nell'allenamento al Kung Fu di Okinawa

Nuovi percorsi pedagogici

Nuovi percorsi pedagogici avviati dal maestro Paolo Santilli: il percorso pedagogico e didattico innovativo di uno dei più imortanti maestri del Kung Fu di Okinawa in Italia

Tipica seduta di allenamento del Kung Fu di Okinawa

I passaggi di una tipica seduta di allenamento del Kung Fu di Okinawa. Il riscaldamento, la fase centrale (Kihon, Calci alla sbarra, Tecniche a vuoto, Tecniche al circuit training), fase centrale

Conclusioni relative alle interviste

Le intervista ai maestri John Armstead, Marcello Orecchia e Paolo Santilli: una riflessione conclusiva sugli stili di insegnamento dei 3 più importanti maestri del Kung Fu di Okinawa

Intervista a Paolo Santilli

Intervista a Paolo Santilli, dal tennis alla scuola di Marcello Orecchia. Le prime esperienze come maestro nella scuola di Trastevere. Il rapporto con gli allievi. La relazione tra Kung Fu di Okinawa e sport

Intervista a Marcello Orecchia

Il Kung Fu di Okinawa: l'intervista a Marcello Orecchia, allievo di John Armstead. Il modello pedagogico di uno dei più famosi maestri del Kung Fu di Okinawa

Intervista a John Armstead

L'intervista concessa dal maestro John Armstead il 13 gennaio 2011. Biografia del maestro. L'esperienza maturata da John Armstead in merito all'insegnamento del Kung Fu di Okinawa

Le opinioni dei nostri studentiLe opinioni dei nostri studenti

Finalità educative nella giovane età adulta

L'essere umano è un sistema integrato di tre dimensioni fondamentali: corpo, psiche e spirito ognuna comprendente elementi che la caratterizzano. Obiettivi educativi delle tre dimensioni

Ruolo dell'educatore nella formazione del giovane adulto

Il ruolo dell'educatore nella vita di un giovane è di assoluta preminenza. Il formatore deve essere autorevole, comprensivo, aiutare il giovane nel perseguimento dei propri sogni e delle proprie aspirazioni

Aree valoriali

Aree valoriali investite nella giovane età adulta: senso di Sé, amore, creatività, ricerca del significato, libertà, responsabilità, cura, valori autorealizzativi

Compiti esistenziali

Lo scopo della nostra esistenza è cercare la felicità intesa come spessore valoriale. La realizzazione intrinseca dell'equilibrio tra intimità ed isolamento è un altro elemento importante per il giovane adulto

La pratica di un'arte pedagogica nella giovane età adulta

I principali problemi del giovane adulto: prolungamento del ciclo di vita, corpo involucro, ricerca di emozioni autodistruttive, problematiche relative alle innovazioni, problematiche relative al lavoro, mancanza di modelli di riferimento

Il Kung Fu di Okinawa e lo sport

Cos'è lo sport? La definizione di sport. Caratteristiche fondamentali del concetto di sport. Il ruolo della pedagogia dello sport. Il rapporto tra sport e Kung Fu di Okinawa

Arti marziali e lotta nella cultura occidentale

Lo sviluppo delle arti da combattimento nel mondo occidentale differisce radicalmente da quanto avvenuto in Oriente. Arti marziali e lotta, in Occidente, sono privi di connotazione ideologica. Storia dello sport

Il Kung Fu e Okinawa

Esistono 4 fattori culturali principali di cui bisogna tener conto che fanno parte del Kung Fu di Okinawa: alimentazione, attività fisica, aspetti psicologici-spirituali, aspetti socio-istituzionali

Oriente e occidente

Le differenze culturali tra oriente e occidente in relazione all'esercizio fisico. Semplificando si potrebbe sostenere che la cura orientale del corpo è yin mentre quella occidentale è yang

Kung Fu di Okinawa

La storia della diffusione del Kung Fu di Okinawa. Il fondamentale ruolo e la storia di Lefty Thomas. La scuola di Londra. Il Kung Fu di Okinawa in Italia. La figura di John Armstead. L'abbigliamento e la graduazione