Los Angeles 1932: fatti, curiosità e aneddoti

Di Redazione

Fatti e cusiosità delle olimpiadi del 1932, gli aneddoti di Los Angeles 1932

La finale dei... 203 metriIl 3 agosto del '32, nella finale dei 200 metri lo statunitense Metcalfe giunse terzo. Per nulla convinto, controllo centimetro per centimetro l'esatta lunghezza della sua corsia, scoprendo che essa risultava più lunga di ben 3 metri.
I dirigenti federali lo convinsero a non presentare reclamo, visto che avrebbe potuto penalizzare i primi 2 classificati, di nazionalità USA.

L'asta più interessante del discoNella finale del lancio del disco, la misura raggiunta dal francese Noel (la migliore, pari a 48 metri) non venne riconosciuta dai giudici che, distratti dalla gara di salto con l'asta, volgevano le spalle all'atleta durante il lancio.
Lo invitarono a ripetere la prova, che però fruttò solo un magro quarto posto.