Amsterdam 1928: fatti, curiosità e aneddoti

Di Redazione

Fatti e cusiosità delle olimpiadi del 1928, gli aneddoti di Amsterdam 1928

Attila Petschauer: la triste fine di un olimpionico

L'Ungherese Attila Petschauer oro nella sciabola, venne deportato dai nazisti in un campo di concentramento. Riconosciuto, gli venne riservato un triste trattamento, torturato e immerso in acqua gelida.

Morì assiderato nella notte fra il 19 ed il 20 gennaio del 1943.

Vietato allenarsi

Colpevoli di troppo zelo negli allenamenti, il mezzofondista Beccali e l'ostacolista Facelli vennero isolati in un paesino toscano e guardati a vista dai carabinieri reali, affinchè potessero ben riposare.