La percezione dello sport nella scuola dell'obbligo: il campione

Di Vincenzo Biancalana

Note di carattere geografico sul campione utilizzato per l'indagine conoscitiva. La provenienza geografica acquisisce importanza in relazione all'interazione del campione statistico con la realtà locale.

Come già detto, le scuole in cui sono stati distribuiti i questionari si trovano nelle città di

  • Ascoli Piceno
  • Falconara Marittima
  • Pesaro
  • Urbino

La scelta di queste città non è stata casuale ma in conseguenza del fatto che ognuna d'esse, tranne Urbino, ha una particolare "vocazione" verso uno sport specifico a discapito degli altri.
Pesaro, infatti, è una città che ormai da sempre "vive" di pallacanestro, Falconara di pallavolo, Ascoli ha una forte inclinazione calcistica, mentre Urbino, non avendo squadre di vertice in alcuno sport in particolare, è da considerarsi meno condizionante nella scelta degli stessi da parte dei bambini (e dei genitori).

Pertanto, siccome il numero di questionari distribuiti è pressoché lo stesso in ogni città, questo ci ha permesso di annullare eventuali sbilanciamenti verso l'uno o l'altro sport, rimanendo, in ogni caso, consapevoli del fatto che se avessimo coinvolto anche altre città, probabilmente sarebbero emersi dati in maggior misura a favore d'altri sport che, invece, nelle città scelte non emergono, un esempio per tutti, la ginnastica nella città di Fano.

Bibliografia

  1. Bambini, adulti, anziani e ritardo mentale
    L. Cottini
  2. Psicomotricità, valutazione e metodi nell'intervento
    L. Cottini
  3. Didattica speciale e integrazione scolastica
    L. Cottini