Cambiarsi per correre

Di Redazione

Recensione del volume "Cambiarsi per correre"

Se non fosse un termine abusato, la prima affermazione che verrebbe da fare nel consigliare questo libro, sarebbe "è un libro vero".
Vero perchè vera è la storia che racconta, ma anche per il modo in cui tutto viene scritto e vissuto dall'autore.

Autore che probabilmente incarna un percorso comune a tanti, da una fase adolescenziale ricca di movimento, alla vita adulta che porta alla sedentarietà e cattivi stili di vita.
Sino a che, Alfredo Donatucci, decide di... cambiarsi, cambiarsi in meglio, ponendosi l'obiettivo di migliorare le sue abitudini con lo straordinario mezzo che è la corsa.

Un volume utile a quanti, sino ad ora, si sono fermati ai "buoni propositi", piacevole anche per coloro che sono andati oltre e saprebbero riconoscersi nella storia.