Push down ai cavi

Di Pierluigi De Pascalis

Analisi biomeccanica e funzionale del push down ai cavi per la muscolatura del tricipite

Esecuzione dell'esercizio

Dalla stazione eretta, con le piante dei piedi leggermente divaricate, impugnare l'apposita barra estendendo l'avambraccio verso il basso, per poi tornare alla posizione iniziale. Nella fase eccentrica l'impugnatura raggiunge l'altezza della parte alta dello sterno.

Respirazione

L'espirazione avviene nella fase concentrica, durante l'estensione dell'avambraccio. L'inspirazione nella fase di eccentrica di ritorno verso l'alto.

Dettagli esecutivi e analisi della sollecitazione muscolare

Corso Istruttore PilatesCorso Istruttore Pilates

Nel corso dell'esercizio la sollecitazione del capo lungo del tricipite tende ad essere ridotta, sarà invece esaltato l'intervento del capo laterale. Agendo sul passo dell'impugnatura si potrà ulteriormente variare l'attivazione muscolare: con la classica impugnatura stretta sarà ulteriormente chiamato in causa il capo laterale (così come nella variante eseguita con una fune al posto dell'impugnatura rigida), un passo più largo determinerà invece un maggior lavoro sul capo lungo. L'esecuzione con presa in supinazione (palmi delle mani rivolti verso l'alto) esalta invece il lavoro del capo mediale.

Varianti

L'impiego di una fune in sostituzione dell'impugnatura rigida focalizza il lavoro in modo più incisivo sul versante esterno del tricipite, quello occupato dal capo laterale.

Esercizi alternativi

Video

Bibliografia

  1. A scuola di fitness
    ; Ed. Calzetti e Mariucci;
  2. Chinesiologia applicata per fitness e bodybuilding
    A. Umili
  3. La forza muscolare. Aspetti fisiologici ed applicazioni pratiche
    Bosco Carmelo
  4. Biomeccanica degli esercizi fisici. Dalla preparazione atletica sportiva al fitness
    Stecchi Alfredo

Voci glossario

Forza