La Top 11 della prima giornata

Di Graziano Carlo Carugo Campi

Ecco i migliori giocatori della prima giornata del mondiale

Abbiamo selezionato i migliori undici giocatori, ruolo per ruolo, che hanno giocato la prima giornata del mondiale (nei vari gruppi):

Portiere: Rais M'Bohli (ALGERIA) - Ottima prova contro il Belgio, capitola solo quando i suoi non hanno più la forza di contenere gli attacchi degli avversari.

Terzino destro: Matteo Darmian (ITALIA) - E' la sorpresa della nazionale italiana. Arriva al mondiale al top della forma ed è già diventato un pezzo pregiato per il mercato.

Difensore centrale: Benedikt Howedes (GERMANIA) - La difesa dei tedeschi è forse la più sottovalutata del torneo e lui sicuramente merita un top club. Insieme a Hummels e Mertesacker forma un trio affiatato. Va anche a rete contro il Portogallo.

Difensore centrale: Stefan De Vrij (OLANDA) - Piace alla Lazio questo terzino/difensore centrale che annulla gli avanti spagnoli con una gara attenta e puntuale.

Terzino sinistro: Daley Blind (OLANDA) - Gioca da esterno all'altezza dei centrocampisti e snocciola assist in continuazione, con l'Olanda che travolge la Spagna. Gioiellino dell'Ajax, ha sorpreso molti addetti ai lavori.

Centrocampista: Marouane Fellaini (BELGIO) - Dopo un'annata disastrosa con il Manchester United, parte dalla panchina ma contribuisce insieme al napoletano Mertens a ribaltare le sorti della sfida contro l'Algeria.

Regista: Luka Modric (CROAZIA) - Conto il Brasile canta e porta la croce, come si suol dire. Il regista del Real Madrid è, a livello mondiale, il degno erede di Andrea Pirlo, anch'egli autore di una prova eccellente contro l'Inghilterra.

Centrocampista: Antonio Candreva (ITALIA) - Nella vittoria contro l'Inghilterra sfodera una partita fantastica e fa salire le sue quotazioni di mercato. Insieme a Darmian ha formato una catena offensiva di destra veramente eccezionale.

Trequartista: James Rodriguez (COLOMBIA) - Prestazione super contro la Grecia, con rete a coronare una gara giocata ad altissimi livelli.

Trequartista: Giovanni Dos Santos (MESSICO) - Contro il Camerun segna due volte ma il guardalinee annulla, rovinando una prestazione del messicano che è stata comunque eccellente. Eterna promessa, può essere arrivato finalmente il momento di esplodere?

Attaccante: Thomas Muller (GERMANIA) - Tripletta al Portogallo e la sensazione di avere di fronte un calciatore destinato a diventare uno dei più forti di sempre per la sua nazionale.

Voci glossario

Forza