I precedenti al mondiale: Nigeria

Di Redazione

Ecco i precedenti iridati della Nigeria

Quattro i mondiali disputati dalla Nigeria: 1994, 1998, 2002 e 2010

1994:
La squadra africana è la sorpresa del gruppo D. All'esordio in un mondiale, arriva prima in un girone composto da Bulgaria, Argentina e Grecia. Se i Greci escono sempre battuti, le altre tre squadre arriveranno alla fine a pari punti. Vittoria inetta per 3 a 0 all'esordio, contro la Bulgaria, gol di Yekini, Amokachi e Amunike, sconfitta di misura per 2 a 1 contro l'Argentina (di Siasia il gol del vantaggio provvisorio nigeriano), vittoria per 2 a 0 contro la Grecia (Finidi e Amokachi). Negli ottavi di finale gli africani incontrano l'Italia: 2 a 1 dopo i supplementari. Vantaggio di Amunike, doppietta di Baggio che ribalta il risultato. Strepitoso l'attacco africano, formato da Yekini, Okocha, Amuneke, Amokachi e Finidi.

1998:
Inserita nel gruppo D, ancora una volta la Nigeria è prima nel girone. Paraguay, Spagna e Bulgaria le rivali: vittoria contro la Spagna per 3 a 2 (Adepoju, Lawal e Oliseh) e contro la  Bulgaria (1 a 0, Ikpeba), sconfitta per 1 a 3 contro il Paraguay (gol di Oruma). Crollo agli ottavi: la Danimarca vince per 4 a 1, eliminando nuovamente gli africani (gol di Babangida). Le nuove leve del calcio nigeriano sono Nwanko Kanu e Tijani Babanjida, entrambi prodotti dell'Ajax.

2002:
Terza volta per la Nigeria, con squadra arrivata ormai a fine ciclo. Un solo punto nel gruppo F, con sconfitte che arrivano contro Argentina (1 a 0) e Svezia (2 a 1). Pari con l'Inghilterra, in uno zero a zero scialbo. Il ricambio generazionale non è avvenuto e gli africani non trovano giocatori all'altezza dei campioni delle edizioni precedenti.

2010:
Dopo aver saltato il mondiale di Germania, la Nigeria torna nel 2010 guidata da Obafemi Martins, unico attacante in grado di ben figurare a livello internazionale. L'esperienza è ancora sconfortante: 1 punto in tre gare. Sconfitta contro l'Argentina (1 a 0) e la Grecia (2 a 1 gol di Uche), pari 2 a 2 contro la Corea del Sud (Uche e Yakubu).