I precedenti al mondiale: Germania

Di Redazione

Ecco i precedenti al mondiale della Germania

La Germania ha una storia piuttosto singolare per quanto riguarda i mondiali: a partire dal dopoguerra, fino al 1990, infatti, la Germania ha avuto due squadre nazionali, Est ed Ovest. Tuttavia Germania Est ha partecipato solo a una edizione finale del mondiale, nel 1974 (tra l'altro disputata in Germania Ovest).


Germania pre bellica:


1934:

Terzo posto in virtù delle vittorie contro Belgio (5-2, con reti di Kobierski, Siffling e tripletta di Conen), Svezia (2-0 doppietta di Hohmann), della sconfitta contro la Cecoslovacchia (3-1 gol tedesco di Noack) e della vittoria 3 a 2 contro l'Austria (doppietta di Lehner e gol di Conen)


1938:

Ai mondiali di Francia la Germania viene eliminata in due partite dalla Svizzera: 1 a 1 nella prima gara (Gauchel per i tedeschi), e 2 a 4 nel re-match con reti tedesche di Hahnemann e Lortscher.


1954:

Primo trionfo mondiale per la Germania Ovest, in Svizzera: inserita nel gruppo 2, la squadra tedesca vince per 4 a 1 contro la Turchia la gara d'esordio (Schafer, Klodt, Walter, Morlock) e perde per 8-3 contro l'Ungheria (Pfaff, Rahn, Herrmann), passando comunque il turno. Vittoria per 2 a 0 contro la Jugoslavia ai quarti (autogol di Horvat e rete di Rahn) e per 6 a 1 contro l'Austria in semifinale (Schafer, Morlock, doppiette di Fritz Walter e Ottmar Walter). In semifinale, contro la fortissima Ungheria, è 3 a 2 tedesco, con reti di Morlock e doppietta di Rahn.


1958:

Una doppietta di Rahn e gol di Uwe Seeler regolano l'Argentina (3-1) nella prima gara del gruppo 1. 2 a 2 contro la Cecoslovacchia (Schafer e Rahn) e l'Irlanda del Nord (Rahn e Seeler).

Ai quarti è 1 a 0 alla Jugoslavia (Rahn) e in semifinale arriva la prima sconfitta (1-3) contro la Svezia (gol tedesco di Rahn). Persa anche la finale per il terzo posto: 3-6 contro la Francia (Cieslarczyk, Rahn e Schafer per i tedeschi, di nota la quaterna di Just Fontaine per i francesi).


1962:

Inserita nel gruppo 2 con Cile, Italia e Svizzera, la Germania è prima: 0 a 0 contro l'Italia, vittoria per 2 a 1 contro la Svizzera (Brulls e Seeler) e 2 a 0 sul Cile (Szymaniak e Seeler). Eliminazione che arriva ai quarti per opera della Jugoslavia (1-0).


1966:

Germania finalista: prima nel suo girone, per effetto del 5 a 0 contro la Svizzera (Held, doppiette di Haller e Beckenbauer), dello 0 a 0 con l'Argentina e del 2 a 1 sulla Spagna (Emmerich e Seeler). 4 a 0 all'Uruguay nei quarti (doppietta di Haller, Beckenbauer e Seeler), 2 a 1 all'URSS in semifinale (Haller e Beckenbauer) e sconfitta per 4-2 ai supplementari con l'Inghilterra (Haller e Weber).


1970:

Tre vittorie nel girone 4: 2 a 1 al Marocco (Seeler, Muller), 5-2 alla Bulgaria (Libuda, doppietta di Muller e Seeler), 3 a 1 al Perù (tripletta di Muller). Nei quarti è rivincita sull'Inghilterra, 3-2 (Beckenbauer, Seeler e Muller), mentre in semifinale è storica la sconfitta contro l'Italia: 4-3 ai supplementari, con reti di Schnellinger e Muller (doppietta). Nella finalina per il terzo posto è 1 a 0 sull'Uruguay (Overath).


1974:

Il mondiale di Germania vede entrambe le selezioni, est ed ovest, partecipanti. Inserite nello stesso gruppo (1), è la Germania Est ad uscire prima nel girone: vittoria per 2 a 0 contro l'Australia (Autogol di Curran e Streich), 1 a 1 contro il Cile (Hoffmann) e vittoria storica per 1 a 0 contro la Germania Ovest (Sparwasser). Per la Germania Ovest vittoria per 1 a 0 all'esordio contro il Cile (Breitner) e 3 a 0 sull'Australia (Overath, Cullmann e Muller). Al secondo turno la Germania Est arriva terza nel suo girone (gruppo A), per effetto delle sconfitte per 1 a 0 contro il Brasile, per 2 a 0 contro l'Olanda e del pareggio contro l'Argentina per 1 a 1 (Streich). Domina invece il gruppo B la Germania Ovest: 2 a 0 alla Jugoslavia (Breitner, Muller), 4 a 2 alla Svezia (Overath, Bonhof, Grabowski e Hoeness) e 1 a 0 alla Polonia (Muller). In finale è vittoria per 2 a 1 sull'Olanda: al gol del vantaggio iniziale di Neeskens, replicano Breitner e Muller.


1978:

Germania Ovest seconda nel gruppo 2, composto anche da Polonia, Tunisia e Messico: 0 a 0 contro i polacchi, 6 a 0 al Messico (Dieter Muller, Hansi Muller, doppiette di Rummenigge e Flohe) e 0 a 0 contro la Tunisia. Terzo posto nel secondo girone (gruppo A): 0 a 0 con l'Italia, 2 a 2 contro l'Olanda (Abramczik e Dieter Muller), e sconfitta per 3 a 2 contro l'Austria (Rummenigge e Holzenbein).


1982:

La Germania Ovest raggiunge un'altra finale: nel primo girone (gruppo 2) arriva prima per effetto della differenza reti. Sconfitta all'esordio contro l'Algeria per 2 a 1 (Rummenigge), vittoria 4 a 1 contro il Cile (tripletta di Rummenigge e Reinders) e 1 a 0 contro l'Austria (Hrubesch). Nel secondo girone (gruppo B) è primo posto con pareggio contro Inghilterra (0 a 0) e 2 a 1 contro la Spagna (Littbarski e Fischer). 3 a 3 in semifinale contro la Francia (Littbarski, Rummenigge e Fischer) che viene sbloccato dal dischetto dopo 6 tiri per parte. In finale è sconfitta per 3 a 1 contro l'Italia (gol della bandiera di Breitner).


1986:

Ancora finale, ancora delusione. Tre punti nel gruppo E: pareggio 1 a 1 con l'Uruguay (Allofs), 2 a 1 sulla Scozia (Voeller, Allofs),  e sconfitta per 2 a 0 contro la Danimarca. Vittoria per 1 a 0 contro il Marocco agli ottavi (Matthaus), 4 a 1 ai rigori contro il Messico ai quarti, 2 a 0 alla Francia in semifinale (Brehme, Voeller). In finale, contro l'Argentina, è 3 a 2: al doppio vantaggio sudamericano rispondono nel finale Rummenigge e Voeller ma è Burruchaga a far precipitare nello sconforto i tedeschi segnando il gol del 3 a 2 all'83'.


1990:

Buona la terza: alla terza finale consecutiva la Germania vince il suo mondiale numero 3. Prima nel gruppo D, per effetto delle vittorie per 4 a 1 su Jugoslavia (dopppietta di Matthaus, Klinsmann e Voeller),  e per 5 a 1 sugli Emirati Arabi (doppietta di Voeller, Klinsmann, Matthaus, Bein). Pari per 1 a 1 con la Colombia (Littbarski). 2 a 1 all'Olanda nei quarti (Klinsmann e Brehme), 1 a 0 in semifinale contro la Cecoslovacchia e vittoria ai rigori contro l'Inghilterra in semifinale, dopo l'1 a 1 dei regolamentari (Brehme). In finale è rivincita contro l'Argentina: decide un discusso rigore di Brehme all'84'.


1994:

Primo posto nel gruppo C: 1 a 0 alla Bolivia (Klinsmann), 1 a 1 con la Spagna (Klinsmann) e 3 a 2 alla Corea del Sud (doppietta di Klinsmann e Riedle). Vittoria per 3 a 2 agli ottavi, contro il Belgio (doppietta di Voeller e Klinsmann) e sconfitta ai quarti contro la Bulgaria (Matthaus).


1998:

Ancora primo posto nella fase a gruppi. Inserita nel gruppo F, la Germania batte 2 a 0 gli Stati Uniti (Moeller, Klinsmann), pareggia 2 a 2 contro la Jugoslavia (autogol di Mihajlovic e Bierhoff) e vince 2 a 0 contro l'Iran (Bierhoff e Klinsmann). 2 a 1 sul Messico agli ottavi  (Klinsmann e Bierhoff), sconfitta per 3 a 0 contro la Croazia ai quarti di finale.


2002:

Si inizia col botto: 8 a 0 all'Arabia Saudita (tripletta di Klose, Ballack, Jancker, Linke, Bierhoff e Schneider). 1 a 1 contro l'Irlanda (Klose) e 2 a 0 al Camerun (Bode e Klose). Agli ottavi è 1 a 0 sul Paraguay (Neuville), risultato bissato contro gli USA (Ballack) ai quarti e contro la Corea del Sud in semifinale (Ballack). Altra finale persa, contro il Brasile: 2-0.


2006:

Il mondiale di casa vede la Germania presentare una squadra molto giovane e agguerrita: tre vittorie nel gruppo A. 4-2 sulla Costarica (Lahm, doppietta di Klose e Frings), 1 a 0 alla Polonia (Neuville) e 3 a 0 all'Ecuador (doppietta di Klose e Podolski).  Agli ottavi è 2 a 0 sulla Svezia (doppietta di Podolski), 1 a 1 contro l'Argentina ai quarti (Klose), sbloccato solo ai rigori. In semifinale la delusione più grande: contro i rivali storici dell'Italia la sconfitta arriva ai supplementari. 2 a 0 ad opera di Grosso e Del Piero. Nella finale di consolazione è 3 a 1 per i tedeschi sul Portogallo (doppietta di Schweinsteiger e autogol di Petit).


2010:

Inserita nel gruppo D, la Germania ottiene 6 punti nelle prime tre gare, per effetto della vittoria per 4 a 0 sull'Australia (Podolski, Klose, Muller, Cacau), della sconfitta contro la Serbia (1-0) e dell'1 a 0 a firma Ozil contro il Ghana. 4 a 1 all'Inghilterra negli ottavi di finale (Klose, Podolski, doppietta di Muller), 4 a 0 all'Argentina (Muller, doppietta di Klose e Friedrich): la sconfitta arriva a sorpresa contro la Spagna (1 a 0). Nella finale di consolazione è 3 a 2 sull'Uruguay, grazie alle reti di Muller, Jansen e Khedira.