I precedenti al mondiale: Ecuador

Di Redazione

Sono due i precedenti in Coppa del Mondo per l'Ecuador

L'Ecuador partecipa per la terza volta ai mondiali. Prima volta nel 2002, bis nel 2006.


2002:

Il primo mondiale per l'Ecuador ha l'Italia come madrina. Inserita nel gruppo degli azzurri (il G), insieme a Messico e Croazia, alla gara d'esordio incontrano proprio l'Italia: è sconfitta per 2 a 0, con rete doppietta di Bobo Vieri. Poca fortuna anche nella seconda gara: passati in vantaggio con Delgado, i sudamericani vengono raggiunti e superati dal Messico grazie alle reti di Borgetti e Torrado. Ultima gara che sembra aver poco o nulla da dire, contro la Croazia. Già eliminati, tuttavia, i sudamericani sfoggaino una prova d'orgoglio e superano gli europei per 1 a 0, grazie alla rete di Mendez. Il risultato avvantaggia l'Italia, diretta concorrente per la qualificazione della Croazia che risulta quindi eliminata. Stella della squadra è il terzino destro Ulises De La Cruz, calciatore con trascorsi in Gran Bretagna con Hibernian (Scozia), Aston Villa, Reading e Birmingham City (Inghilterra).


2006:

L'Ecuador è la sorpresa della fase a gruppi dei mondiali del 2006. Inseriti nel gruppo A, insieme alle favorite Germania e Polonia, oltre alla cenerentola Costarica, i sudamericani agguantano il secondo posto nel girone. Vittoria a sorpresa per 2 a 0 sulla Polonia nella gara d'esordio, con reti di Tenorio e Delgado, bis contro la Costarica per 3 a 0 (Tenorio, Delgado e Kaviedes). Secca la sconfitta per 3 a 0 contro la Germania, a giochi già decisi per la qualificazione. Agli ottavi finisce però la favola: sconfitta per 1 a 0 contro l'Inghilterra. Squadra guidata dall'attacco composto da Carlos Tenorio, Agustin Delgado e Ivan Kaviedes, attaccante di passaggio a Perugia nel '97-'98.