I precedenti al mondiale: Argentina

Di Redazione

Ecco i precedenti dell'Argentina nella coppa del Mondo

Sono 15 i precedenti dell'Argentina nella coppa del Mondo.

1930:
Nella fase a Gironi l'Argentina giunge prima nel gruppo 1, per effetto di tre vittorie: 1 a 0 alla Francia (Monti), 6 a 3 al Messico (tripletta di Stabile, doppietta di Zumelzù e gol di Varallo) e 3 a 1 al Cile (doppietta di Stabile e Evaristo). 6 a 1 in semifinale agli Stati Uniti (tripletta di Cea, doppietta di Anselmo e Iriarte), in finale è 4 a 2 per l'Uruguay (gol argentini di Peucelle e Stabile).

1934:
Eliminazione nella prima gara: sconfitta per 3 a 2 contro la Svezia (gol argentini di Belis e Galateo). Squadra sudamericana "saccheggiata" dall'Italia che schiera molti oriundi.

1958:
Ultimo posto nel gruppo 1: sconfitta per 3 a 1 contro la Germania Ovest (Corbatta), vittoria per 3 a 1 sull'Irlanda del Nord (Corbatta, Menendez e Avio), tracollo contro la Cecoslovacchia (6 a 1, ancora Corbatta per i sudamericani).

1962:
Altra eliminazione al primo turno: nel gruppo 4 è vittoria per 1 a 0 (Facundo) all'esordio contro la Bulgaria. Sconfitta pesante (3 a 1, gol di Sanfilippo) contro l'Inghilterra che passerà il turno grazie alla differenza reti. 0 a 0 contro l'Ungheria.

1966:
Nel gruppo 2 è secondo posto per effetto della differenza reti (che premia la Germania Ovest): 2 a 1 alla Spagna (doppietta di Artime), 0 a 0 coi tedeschi e 2 a 0 alla Svizzera (Artime e Onega). Sconfitta per 1 a 0 contro i padroni di casa dell'Inghilterra ai quarti di finale.

1974:
Secondo posto nel gruppo 4 della fase a gironi, a scapito dell'Italia, per effetto della differenza reti:  sconfitta per 3 a 2 contro la Polonia (Heredia e Babington), 1 a 1 contro l'Italia (Houseman), 4 a 1 ad Haiti (doppietta di Yazalde, Houseman e Ayala). Ultimo posto nel secondo turno a gironi: sconfitta per 4 a 0 contro l'Olanda, per 2 a 1 contro il Brasile (Brindisi) e 1 a 1 inutile contro la Germania Est (Houseman).

1978:
Primo titolo mondiale. Argentina padrona di casa. Nel gruppo 1 della prima fase a gironi è secondo posto: 2 a 1 all'Ungheria (Luque e Bertoni), e alla Francia (Passarella e Luque), sconfitta per 1 a 0 contro l'Italia. Nella seconda fase è primo posto con truffa: a pari punti arrivano Brasile ed Argentina ma questi ultimi passano in finale per effetto della differenza reti grazie a un più che sospetto 6 a 0 al Perù nell'ultima gara. 2 a 0 alla Polonia (doppietta di Kempes), 0 a 0 con il Brasile, e sei reti al Perù che schiera un portiere di origini argentine (doppietta di Kempes, Tarantini, Luque, Houseman). In finale è 3 a 1 ai supplementari contro l'Olanda (doppietta di Kempes e Bertoni) con l'arbitro italiano Gonella accusato di essere troppo "casalingo".

1982:
Secondo posto nel gruppo 3: sconfitta all'esordio contro il Belgio, vittoria per 4 a 1 contro l'Ungheria (Bertoni, doppietta di Maradona e Ardiles), 2 a 0 al El Salvador (Passarella e Bertoni). Nella seconda fase, inserita nel gruppo C, arrivano due sconfitte: 2 a 1 contro l'Italia (Passarella), 3 a 1 contro il Brasile (Diaz).

1986:
Secondo titolo mondiale, a firma Diego Armando Maradona: primo posto nel gruppo 1. Vittoria per 3 a 1 contro la Corea del sud (doppietta di Valdano e Ruggeri), 1 a 1 contro l'Italia (Maradona), 2 a 0 contro la Bulgaria (Valdano e Burruchaga). Agli ottavi è 1 a 0 contro l'Uruguay (Pasculli), a iquarti 2 a 1 all'Inghilterra (doppietta di Maradona). 2 a 0 al Belgio in semifinale (doppietta di Maradona) e 3 a 2 in finale (Brown, Valdano, Burruchaga).

1990:
A fatica, l'Argentina arriva clamorosamente in finale: ripescata tra le migliori terze nella fase a gironi, dopo la sconfitta per 1 a 0 contro il Camerun, alla vittoria per 2  a 0 sull'URSS (Troglio e Burruchaga), e al pareggio 1 a 1 con la Romania (Monzon). Agli ottavi è 1 a 0 sul Brasile (Caniggia), 3 a 2 ai rigori contro la Jugoslavia (0 a 0 nei regolamentari), 1 a 1 contro l'Italia in semifinale (Caniggia) e vittoria che arriva ai rigori. In finale è sconfitta per 1 a 0 contro la Germania Ovest.

1994:
Forse il mondiale più amaro, con Maradona trovato nuovamente positivo all'antidoping. 4 a 0 alla Grecia all'esordio (tripletta di Batistuta e Maradona), 2 a 1 alla Nigeria (doppietta di Caniggia) e sconfitta per 2 a 0 con la Bulgaria. Turno passato grazie al ripescaggio ma sconfitta decisiva agli ottavi, contro la Romania (3 a 2, gol di Batistuta e Balbo).

1998:
Primo posto nel gruppo H, con 3 vittorie: 1 a 0 sul Giappone (Batistuta), 5 a 0 alla Giamaica (doppietta di Ortega e tripletta di Batistuta), 1 a 0 alla Croazia (Pineda). Dopo il 2 a 2 nei regolamentari con l'Inghilterra (Batistuta e Zanetti), gli ottavi si passano grazie ai calci di rigore ma ai quarti la fortuna smette di sorridere: sconfitta per 2 a 1 contro l'Olanda (Lopez).

2002:
Argentina eliminata a sorpresa al primo turno: vittoria all'esordio per 1 a 0 contro la Nigeria, sconfitta per 1 a 0 contro l'Inghilterra e inutile 1 a 1 contro la Svezia (Crespo).

2006:
Primo posto nel gruppo C: 2 a 1 contro la Costa d'Avorio (Crespo, Saviola), 6 a 0 alla Serbia (Rodriguez doppietta, Cambiasso, Crespo, Tevez e Messi), 0 a 0 con l'Olanda. 2 a 1 sul Messico agli ottavi (Crespo e Maxi Rodriguez), sconfitta che arriva ai rigori nei quarti contro la Germania, dopo l'1 a 1 nei 120' (Ayala).

2010:
Tre vittorie nel gruppo B della fase a gironi: 1 a 0 alla Nigeria (Heinze), 4 a 1 alla Corea del Sud (autogol di Park, tripletta di Higuain), 2 a 0 sulla Grecia (Demichelis e Palermo). 3 a 1 al Messico agli ottavi (doppietta di Tevez e Higuain), ai quarti è tracollo contro la Germania, che vince 4 a 0.