I precedenti al mondiale: Francia

Di Graziano Carlo Carugo Campi

Rivediamo il cammino della Francia in tutti i mondiali disputati

13 mondiali per la Francia: 1930, 1934, 1938, 1954, 1958, 1966,1978, 1982, 1986, 1998, 2002, 2006, 2010.

1930:
Francia eliminata nella fase a gironi: vittoria per 4 a 1 sul Messico (Laurent, Langiller e doppietta di Maschinot), sconfitta per 1 a 0 contro Argentina e Cile.

1934:
Sconfitta per 3 a 2  ai supplementari nella prima gara disputata ed eliminazione conseguente. A rete per i francesi Nicolas e Verriest

1938:
Al mondiale di casa la Francia punta al titolo: vittoria per 3 a 1 agli ottavi contro il Belgio (Veinante e doppietta di Nicolas), sconfitta dolorosa contro l'Italia, con lo stesso punteggio (rete francese di Heisserer).

1954:
Francia eliminata nella fase a gironi: sconfitta per 1 a 0 contro la Jugoslavia e vittoria per 3 a 2 contro il Messico (Vincent, autorete di Cardenas e Kopa).

1958:
Inserita nel gruppo 2, trascinata da Just Fontaine e Raymond Kopa la Francia batte per 7 a 3 il Paraguay (tripletta di Fontaine, Piantoni, Wisnieski, Kopa e Vincent), perde per 3 a 2 contro la Jugoslavia (doppietta di Fontaine) e vince per 2 a 1 contro la Scozia (Piantoni e Fontaine), qualificandosi come prima nel suo girone. Ai quarti è 4 a 0 all'Irlanda del Nord (Wisnieski, doppietta di Fontaine e Piantoni), in semifinale è disfatta contro il Brasile: 5 a 2 (Fontaine e Piantoni). Nella gara per il terzo posto è 6 a 3 alla Germania Ovest (poker di Fontaine, gol di Kopa e Douis).

1966:
Francia ultima nel suo girone: pari 1 a 1 contro il Messico (Hausser), sconfitta per 2 a 1 contro l'Uruguay (De Bourgoing), sconfitta per 2 a 0 contro l'Inghilterra. Squadra in profonda crisi tecnica che salterà i due mondiali seguenti.

1978:
E' Michel Platini l'astro nascente del calcio francese, ma al mondiale d'Argentina è ancora pessimo il risultato: eliminazione che arriva al primo turno. Sconfitta 2 a 1 contro l'Italia (Lacombe) e l'Argentina (Platini), 3 a 1 inutile contro l'Ungheria (Lopez, Berdoll e Rocheteau).

1982:
Francia che passa il primo girone come seconda: sconfitta contro l'Inghilterra per 3 a 1 (gol di Soler), vittoria per 4 a 1 contro il Kuwait (Genghini, Platini, Six, Bossis), 1 a 1 contro la Cecoslovacchia. Nel secondo girone la Francia domina: contro Austria e Irlanda del Nord sono due le vittorie. 1 a 0 contro gli austriaci (Genghini), 4 a 1 ai nordirlandesi (doppiette di Giresse e Rocheteau). In semifinale è 3 a 3 con la Germania Ovest (Platini, Tresor e Giresse): dal dischetto è fatale l'errore di Bossis, che condanna i francesi alla finale per il terzo posto, contro la Polonia. La sfida finisce 3 a 2 per i polacchi, con gol francesi di Girard e Couriol.

1986:
Squadra ormai a fine ciclo, con Platini sul viale del tramonto e altre pedine fondamentali avanti con gli anni. Campioni d'Europa nel 1984, i francesi regalano un mondiale orgoglioso:  1 a 0 al Canada (Papin), 1 a 1 contro l'URSS (Fernandez) e 3 a 0 contro l'Ungheria (Stopyra, Tigana e Rocheteau). Secondo posto per effetto della differenza reti e sfida contro l'Italia campione del mondo: Michel Platini e Stopyra regalano il 2 a 0 che porta la squadra ai quarti, contro il Brasile. Vittoria ai rigori, dopo l'1 a 1 dei tempi regolamentari (Platini): la semifinale contro la Germania Ovest è ancora sfortunata (2 a 0 per i tedeschi). Nella finale per il terzo e quarto posto contro il Belgio è vittoria per 4 a 2 ai supplementari (Ferreri, Papin, Genghini, Amoros).

1998:
Due mondiali saltati prima del torneo disputato in casa. Per la Francia è trionfo: nove punti nel gruppo C, con 3 a 0 al Sudafrica (Dugarry, autogol di Issa e Henry), 4 a 0 all'Arabia Saudita (Henry doppietta, gol di Trezeguet e Lizarazu), 2 a 1 alla Danimarca (Djorkaeff e Petit). Agli ottavi è 1 a 0 al Paraguay (golden goal di Blanc ai supplementari), ai quarti la sfida con l'Italia si decide ai rigori dopo lo 0 a 0 nei regolamentari. Semifinale contro la sorpresa Croazia che viene sbloccata dalla doppietta di Thuram (2 a 1). In finale il trionfo dei Bleus è firmato Zidane: doppietta di Zizou e terzo gol di Petit nel 3 a 0 al Brasile.

2002:
Disastro Francia: ultimo posto nel gruppo A. Sconfitta per 1 a 0 contro il Senegal, 0 a 0 contro l'Uruguay e sconfitta per 2 a 0 contro la Danimarca.

2006:
Gruppo G: Francia seconda. 0 a 0 contro la Svizzera, 1 a 1 contro la Corea del Sud (Henry) e vittoria decisiva per 2 a 0 contro il Togo (Vieira ed Henry). Agli ottavi contro la Spagna è vittoria per 3 a 1 (Ribery, Vieira e Zidane), ai quarti è 1 a 0 sul Brasile (Henry), in semifinale è 1 a 0 sul Portogallo (Zidane). In finale è 1 a 1 con l'Italia (Zidane) ma ai rigori è fatale l'errore di David Trezeguet.

2010:
Squadra allo sbando con ribellioni in spogliatoio e risultati disastrosi: ultimo posto nel gruppo 1, dopo una qualificazione contestata (gol di mano all'Irlanda nello spareggio decisivo). Pareggio per 0 a 0 all'esordio contro l'Uruguay, sconfitta per 2 a 0 contro il Messico e per 2 a 1 contro il Sudafrica (Malouda).