Jorge Luis Pinto, allenatore del Costarica

Di Graziano Carlo Carugo Campi

Cavallo di ritorno: allenatore del Costarica dal 2004 al 2006, torna alla guida della Nazionale centroamericana nel 2011. Qualificazione centrata a spese della Giamaica nel settembre del 2013

Jorge Luis Pinto nasce a San Gil, nel dipartimento di Santander, il 16 dicembre del 1952. Allenatore esperto e navigato, ha iniziato la carriera da allenatore nel 1984, alla guida dei Milionarios. Independiente Santa Fe, Union Magdalena, Deportivo Cali, Alianza Lima, Atletico Bucaramanga, Alajuelense, Atletico Junior, Cucuta Deportivo, El Nacional e Deportivo Tachira le squadre di club allenate in carriera, tra Colombia, Perù, Costarica, Ecuador e Venezuela.

Proprio con la Costarica, nel 2004, inizia l'avventura come commissario tecnico: dopo due sole partite con l'Atletico Junior, squadra colombiana lasciata per accettare la chiamata del Costarica, avventura che terminerà due anni dopo per ritornare al suo paese nel 2006 alla guida del Cucuta Deportivo.

Le opinioni dei nostri studentiLe opinioni dei nostri studenti

L'anno seguente viene chiamato a guidare la nazionale Colombiana, ancora per un biennio, prima di tornare al Cucuta dopo una serie di risultati altalenanti che porteranno la Colombia a mancare la qualificazione per il mondiale del 2010.

Altre due stagioni con El Nacional e Deportivo Tachira, squadre rispettivamente Equadoriana e Venezuelana, poi la nuova chiamata ad allenare la Costaricana, nel 2011, in sostituzione dell'Argentino Fernando La Volpe, per inseguire la qualificazione ai mondiali del 2014: missione compiuta il 10 settembre 2013 a spese della Giamaica.

Un campionato vinto in Colombia, tre in Costarica (2 di apertura, 1 di clausura), uno in Perù (più uno di clausura), uno in Venezuela, una sorella senatrice del Partito Liberale colombiano.