La Salute del Calciatore, Bologna 12-13 Marzo 2011

Di Redazione

La lista dei relatori è davvero di altissimo livello, e a nostro giudizio una vera garanzia per il valore culturale di un evento decisamente affascinante nel programma e nelle intenzioni.

La ventesima edizione del Convegno internazionale organizzato annualmente da Isokinetic, affronta un tema che nel panorama Europeo, e certamente in Italia, è tra i più importanti e discussi in ambito medico e scienze motorie: la salute del calciatore. La lista dei relatori è davvero di altissimo livello, e a nostro giudizio una vera garanzia per il valore culturale di un evento decisamente affascinante nel programma e nelle intenzioni. Riportiamo con piacere una breve introduzione del corso di Isokinetic, dove trovate anche il link alle pagine dedicate al congresso con tutti i riferimenti per ottenere maggiori informazioni (costi e modalità d'iscrizione, programmi, relatori, ecc.). Molti di noi (autori, utenti di SportBrain) parteciperanno al convegno, e a tal proposito abbiamo aperto un post dedicato sul nostro Forum per scambiarci commenti ed opinioni in merito. Ecco la presentazione del convegno inviataci da Isokinetic. Perchè un congresso di medicina del calcio? Il calcio è lo sport più popolare al mondo. Ci sono attualmente circa 265 milioni di giocatori e la salute di loro è una responsabilità della comunità medicina calcio. Il Comitato Medico della FIFA ha invitato il nostro gruppo, come membro dei centri medici di eccellenza riconosciuti dalla FIFA, ad implementare il concetto di "Calcio per la salute" e a promuovere la ricerca e gli appuntamenti scientifici nel nostro Paese. Per questo è un onore poter realizzare questo invito, dedicando l'edizione speciale del ventennale del Congresso Internazionale di Riabilitazione e Traumatologia dello Sport esclusivamente al calcio, con l'invito a tutti di portare il loro contributo originale. FIFA FMarc La salute del CalciatoreGestire la salute dell'atleta ha un significato molto ampio che coinvolge tutta la comunità del calcio. Non si tratta solo di gestire gli aspetti medici e scientifici ma di sensibilizzare l'intero sistema, dai giocatori agli allenatori, dai giornalisti ai dirigenti. Esistono oggi evidenze scientifiche che hanno profondamente cambiato le conoscenze riguardo gli effetti positivi del calcio sulla salute e riguardo la prevenzione e la cura degli infortuni più frequenti. Studi approfonditi hanno dimostrato che l'incidenza degli infortuni è mediamente di 2.7 per partita e che la possibilità di prevenirli, attraverso il programma di prevenzione "FIFA 11+", è superiore al 30%. Parallelamente sono anche migliorate le capacità di fare diagnosi precise, trattamenti efficaci e riabilitazioni accelerate. Progressi importanti che per essere implementati con successo su base internazionale, necessitano di una comunicazione senza frontiere, per offrire agli addetti ai lavori occasioni di approfondimento, di confronto e di dibattito. Un Congresso è soprattutto una occasione di confronto e rappresenta sempre un momento di libero scambio di idee e di esperienze. Invitiamo quindi tutti quelli che si sentono parte della Football medicine community a portare il loro contributo. Arrivati alla ventesima edizione del Congresso Internazionale di Riabilitazione Sportiva e Traumatologia, ci siamo resi conto che tutti i contributi sono importanti, perché anche un semplice caso clinico presentato da un giovane collega può diventare uno stimolo innovativo per impostare studi scientifici e ricerche più approfondite. Per questo motivo il programma del Congresso prevede un ampio spazio per i contributi scientifici, che nella edizione dello scorso anno sono stati 164 e sono stati tutti pubblicati nell'Abstract book "Functional Outcome" edito dalla Calzetti Mariucci nel 2010. Invitiamo il lettore a visitare le pagine dedicate al congresso sul sito Isokinetic per accedere a tutte le informazioni relative all'iscrizione e per conoscere tutti i dettagli del programma congressuale. Inoltre, vi ricordiamo che potete essere sempre aggiornati su tutte le novità del mondo Isokinetic e avere una linea diretta con il Centro Studi Isokinetic anche attraverso la nuova pagina Ufficiale Facebook.