L'articolazione della spalla

Di Rita Gemma

Caratteristiche, visione d'insieme e cenni anatomici dell'articolazione della spalla (articolazione scapolomerale, articolazione sottodeltoidea, articolazione scapolotoracica, articolazione acromioclavicolare).

È l'articolazione prossimale dell'arto superiore, la più mobile del corpo in quanto possiede 3 assi e 3 gradi di libertà.
La spalla è costituita da cinque articolazioni che formano insieme il "Complesso articolare della spalla". Queste cinque articolazioni si dividono in due gruppi:

Primo gruppo

1 - Articolazione scapolo- omeraleArticolazione vera in senso anatomico (contatto di due superfici di scivolamento cartilagineo). È l'articolazione più importante di questo gruppo.

Corso Istruttore Allenamento FunzionaleCorso Istruttore Allenamento Funzionale

2- Articolazione sotto-deltoideaQuesta non è un'articolazione in senso anatomico; perché comprende due superfici di scivolamento una vicino all' altra. È meccanicamente legata alla scapolo-omerale: tutti i movimenti nella scapolo-omerale comportano un movimento nella sotto-deltoidea.
Secondo gruppo

3 - Articolazione scapolo-toracicaQui ancora si tratta di un'articolazione in senso fisiologico e non anatomico. Questa è l'articolazione più importante del gruppo, tuttavia questa non può funzionare senza le altre due che le sono meccanicamente associate.

4 - Articolazione acromio-clavicolareArticolazione vera, situata all'estremità esterna della clavicola

5 - Articolazione sterno-costo-clavicolareArticolazione vera, situata all' estremità interna della clavicola

Bibliografia

  1. Application / Operation Manual By Biodex System 3 Pro
  2. Shoulder injurie in sport - Evaluation, Treatment and Rehabilitation , Medical Director, Sport Medicine of Metro Detroit Troy, Michigan, 2000